Direzione Artistica
 
Fabio Marco Brunelli, direttore
 
 
Direttore d'orchestra e compositore, regista teatrale e video, ideatore di spettacoli, violinista diplomato. Si è formato sotto la guida dei Maestri B.Battistoni, E. Porta, W. Bignami e si è perfezionato con la violinista D. Schwarzberg. Ha studiato direzione d'orchestra con il Maestro Bellugi.

Fondatore dell'Aikors Chamber Ensemble, che dirige in varie formazioni, è ideatore e produttore di spettacoli multimediali quali la "Musica del Cosmo" nei quali la musica interagisce conla più moderna tecnologia e con altre arti quali teatro, fotografia, danze e altre. Dopo una lunga collaborazione come assistente alla regia con registi televisivi e cinematografici di importanza nazionale, si è specializzato nella regia e montaggio di video di musica sinfonica.

Ha collaborato con artisti internazionali quali Carmela Remigio, Dora Schwarzberg, Louis Alvanis, Arnoldo Foà, Ugo Pagliai, Nando Gazzolo e Ottavia Piccolo.

Ha ideato e realizzato i seguenti spettacoli: "La musica delle Stelle", a Firenze, in occasione del premio Galileo 2000, "Mary Poppins e Babar, il piccolo elefantino" con musiche di W. Disney e Poulanc presso il teatro L'arena del Sole di Bologna, con la presenza del comico A. Bergonzoni e le "Lecture Danctis" nell'Aula Magna dell'Università di Bologna con la partecipazione degli attori A. Foà, U. Pagliai, N. Gazzolo.
Si è esibito in importanti Teatri quali il Teatro Comunale di Bologna, il Teatro Farnese di Parma e il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. Sempre a Parma ha debuttato nel 1999 al teatro Regio con lo spettacolo "La Musica del Cosmo" di cui ha prodotto un video digitale curandone il montaggio e la regia.

Il 3 febbraio 2003, presso la sala "St, John's Smith Sqaure" di Londra, Fabio Marco Brunelli ha debuttato dirigendo la prestigiosa "Royal Philarmonic Orchestra".

Ha anche diretto le orchestre filarmoniche di: Plojesti, bacau, Vulcea e Chisnau. Ha inciso con l'Aikoros Chamber Ensemble la Serenata per archi op. 48 di Tchaikowsky e con la violinista Dora Schwarzberg il Concerto per Violino di Beethoven, Milonga del Angel e Ave Maria di Piazzola.